Titologie di Test:

  • Breath Test per la ricerca di Helicobacter Pylori
  • Breath test al Lattosio
  • Breath Test al Lottulosio

13C-UREA BREATH TEST – Test per la diagnosi di infezione da Helicobacter pylori
Il test del respiro (urea breath test – UBT) si basa sulla capacità di H. pylori di metabolizzare rapidamente l’urea somministrata per bocca, fino a ottenere acqua e anidride carbonica.Se l’urea viene marcata con l’isotopo 13 del carbonio, non radioattivo e presente in natura, si può misurare l’eliminazione attraverso il respiro di anidride carbonica marcata. Un suo aumento tra due prove consecutive (prima e mezz’ora dopo la somministrazione dell’urea) è quindi un indice indiretto della presenza di infezione da Helicobacter a livello gastrico. Se il batterio non è presente, l’urea marcata passa intatta attraverso lo stomaco e, di conseguenza, non si ritroverà anidride carbonica marcata nei campioni di respiro.
BREATH TEST AL LATTOSIO – Test per la diagnosi di intolleranza al lattosio
L’intolleranza al lattosio è una condizione in cui gli individui hanno sintomi digestivi, come gonfiore, diarrea e meteorismo dopo aver mangiato latticini. La carenza di lattasi (enzima che metabolizza il lattosio) e il malassorbimento di lattosio possono portare a intolleranza al lattosio. Il Breath test al lattosio è il principale test impiegato per rilevare e diagnosticare l’intolleranza al lattosio. Questo esame misura l’idrogeno in un campione di respiro. In caso di intolleranza, il lattosio non digerito raggiunge l’intestino crasso e viene scomposto dai batteri, generando idrogeno in quantità eccessive. L’idrogeno entra nel circolo sanguigno e viene quindi eliminato dai polmoni con il respiro.
Per eseguire il test nel modo corretto, è importante che il paziente si attenga ad alcune indicazioni che gli verranno indicate al momento della prenotazione.

 

BREATH TEST AL LATTULOSIO – Test per la diagnosi di sovra crescita batterica nel piccolo intestino
Il lattulosio è un disaccaride sintetico che non viene assorbito come tale e viene normalmente fermentato, da parte della flora batterica, nel colon, con produzione di gas, in particolare idrogeno. Il breath test al lattulosio quindi è utile per fornire le seguenti indicazioni:

1. Sospetta contaminazione batterica del tenue (overgrowth batterico): in particolari condizioni patologiche la flora batterica, che normalmente colonizza il colon, può raggiungere e colonizzare anche il piccolo intestino.
2. Valutazione del tempo di transito oro-cecale: il breath test al lattulosio permette di valutare il tempo di transito oro-cecale: il lattulosio viene fermentato con produzione di idrogeno solo dopo aver raggiunto il colon (tranne in caso di contaminazione batterica del piccolo intestino – vedi punto 1).
Il tempo normale di comparsa del picco dell’idrogeno nel respiro dopo l’ingestione di lattulosio è compreso tra 30 e 90 minuti.
Per eseguire il test nel modo corretto, è importante che il paziente si attenga ad alcune indicazioni che gli verranno indicate al momento della prenotazione