Intolleranze alimentari

Le intolleranze alimentari rappresentano un problema attuale i cui numeri sono in costante aumento negli ultimi anni.
Il termine intolleranza è utilizzato per evidenziare una serie di sintomi legati all’assunzione di cibi che scompaiono con l’allontanamento degli stessi.

Il test leucocitotossico e’ stato messo a punto nel 1956, da Benson e Brayn e appare una metodica semplice e ripetibile. L’indagine si basa sulla valutazione del danno cellulare (prevalentemente a carico dei globuli bianchi) che si verifica quando un campione di sangue del paziente viene posto a contatto con le sostanze da testare.
Segue poi una dieta specifica che prevede l’allontanamento temporaneo dei cibi risultati positivi al test sostituendoli con altri aventi lo stesso potere calorico e nutrizionale.
E’ una tecnica molto affidabile. Esiste infatti una forte corrispondenza tra gli alimenti che risultano positivi al test e i disturbi accusati dal paziente. Tali disturbi tendono gradualmente, e a volte rapidamente, ad annullarsi quando viene allontanato l’alimento “sospetto”. Già dopo 2-3 settimane, se i disturbi sono collegati all’alimentazione, si possono vedere miglioramenti notevoli fino anche alla scomparsa totale dei sintomi. Va sottolineato che gli alimenti vengono tolti solo temporaneamente per esser poi reintegrati in modo graduale con precise modalità.

Mentre solo il 10{d6602f0bcfa716e787f40434e3762a66851fe9861a60b40c8921e8fb87f8fed3} della popolazione mondiale soffre di allergie, la stragrande maggioranza delle persone è interessata da disturbi legati alle intolleranze alimentare,nasce qui la necessita’ di evidenziarle tramite questo test di laboratorio ed eseguire poi la corretta dieta.
Chi può eseguire questo test?
Tutti quelli che presentano disturbi come:stanchezza cronica,disturbi intestinali,gonfiore,sindroni allergiche ,mal di testa.
Come si esegue?
Il test si esegue tramite un prelievo di sangue.
che puo’ essere eseguito dal lunedi al giovedi dalle ore 7.30 alle ore 9.30

Refertazione
Dopo circa 1 settimana

La dott.ssa Scavizzi Arabella è disponibile per consulenze private dalle ore 10.30 alle ore 11.30, dal lunedì al venderdi